RIGENERAZIONI CREATIVE

L'immagine può contenere: albero, abitazione e spazio all'aperto

Questo evento è inserito all’interno del progetto
“RI-GENERAZIONI CREATIVE: alla ricerca dei beni comuni”
presentato al Piano Operativo Giovani del Comune di Rovereto, Città della Pace al network delle associazioni giovanili roveretogiovani.it da Cooperativa Sociale Smart URLA – Associazione Universitari Rovereto Offset Magazine Pensiero Giovane – Associazione di Promozione Sociale FBR – Fate.Bene.Ragazzi cofinanziato dalla Provincia autonoma di Trento – Pagina Ufficiale che vedrà per tutto il mese di Dicembre 2018 riattivare attraverso azioni di “agopuntura urbana” degli spazi abbandonati della città, in cerca di ispirazioni, progettazioni e reazioni della cittadinanza sulla sensibilizzazione del bene pubblico.

Tutta la comunità è fortemente invitata alla partecipazione.
Portate le vostre idee e il vostro amore per questa città!

9 dicembre 2018 – RIGENERARE: approssimazioni e note a margine

Il tema della rigenerazione urbana presuppone e comporta, già da un primo sguardo, un’infinità di questioni, di cui molte capitali. Lungi dal desiderio, ancor prima che dalla possibilità, di circumnavigarle esaustivamente, La Grottesca proporrà qualche breve lettura e riflessione sul tema.

Ore 18.00
Ex-Catasto – via Giosuè Carducci 2, Rovereto 38068 TN

16 dicembre 2018 – SAFARI URBANO

Il team Rigenero del Network delle Associazioni Giovanili di Rovereto propone una intera giornata da dedicare al tema della Rigenerazione Urbana e al patrimonio edilizio della città di Rovereto

PROGRAMMA:

– 9.30 Inizio presso SmartLab: saluti istituzionali
– 10.00 Na.U Navigazioni Urbane e il progetto Spazi in Movimento
– 11.00 Werther Albertazzi : Planimetrie Culturali e le esperienze di riattivazione territoriale in Emilia Romagna
– 12.30 visita al Dipartimento Di Psicologia E Scienze Cognitive – Università Di Trento e rinfresco
– 14.00 visita presso l’ex-Catasto con la partecipazione dell’associazione La Grottesca
– 15.30 visita all’esterno dell’ex-Peterlini
– 16.30 visita presso la Stazione di Rovereto insieme al gruppo della Foresta (http://laforesta.net/)

19 dicembre 2018 – NEUROURBANISTICA: verso un nuovo strumento di pianificazione

In questo incontro si discuterà di neuroscienze e urbanistica per un nuovo approccio interdisciplinare alla rigenerazione urbana insieme all’architetto Giuseppina Ascione e al neuroscienziato Nicola De Pisapia. Le neuroscienze applicate alle discipline urbanistiche rappresentano un campo di indagine e una metodologia di intervento integrato che concepisce il sistema uomo-territorio come legame simbiotico e non di dominio dell’uno sull’altro. Questo approccio può contribuire ad uno sviluppo sostenibile in senso lato, verso un concetto di città non solo “smart” ma soprattutto “healthy” e quindi “happy”. Si parlerà quindi di un più ampio e science-based significato di benessere dell’uomo, di segni espliciti del paesaggio naturale e di significati nascosti (architettura debole) degli spazi urbani, e di come costruire un mindscape positivo modulando le variabili del luogo legate allo stress psicofisico.