DI COSA SI TRATTA

NETWORK DEI SERVIZI PER I GIOVANI
Nel secondo semestre del 2015, sono state sviluppate riflessioni ed è stato elaborato un documento, frutto di una istruttoria condivisa fra la consigliera delegata alle politiche giovanili, alcuni esponenti di associazioni giovanili particolarmente attivi, l’ufficio promozione sociale e il tavolo Giovani AA1000, dal titolo “Politiche giovanili – istruttoria per una rivisitazione di finalità, organizzativa e metodologica del Tavolo AA1000 giovani”.

Con apposito provvedimento di Giunta viene istituito il Network dei servizi per i giovani composto dai rappresentanti delle associazioni, cooperative, enti che promuovono servizi per i giovani (15-35 anni) siano essi in convenzione con il Comune o meno.
Si intendono coinvolgere:
_il privato sociale che promuove servizi per i giovani (15-35 anni)
_l’Agenzia del Lavoro
_Trentino Sviluppo
_Consultorio per il singolo la coppia e la famiglia
_Servizio Igiene e sanità pubblica
_Università degli Studi di Trento – Facoltà di Scienze cognitive
Con le seguenti finalità:
_aggiornamento sui servizi svolti dalle stesse, andamento, opportunità e criticità
_confronto e condivisione dei bisogni dei giovani negli ambiti dell’emancipazione, autonomia (lavoro, casa, famiglia…)
_confronto e condivisione dei bisogni dei giovani in merito alla qualità della vita (salute, benessere, ambiente ..)
Con la seguente metodologia di lavoro:
il Network dei servizi  per i giovani è nominato dalla Giunta Comunale dopo aver raccolto le adesioni, e per il primo periodo sperimentale dura in carica un anno, da eventualmente confermare per tutto il mandato dell’Amministrazione Comunale
il Network dei servizi per i giovani è presieduto dalla Consigliera delegata Colla
Presente con funzioni di segreteria il referente tecnico operativo e l’ufficio progetto giovani.
si incontra in via ordinaria 3 volte l’anno